Deve essere cosi’ – Soll sein (1992) – Gerhard Gundermann

inverno

Lui si chiamava Gerhard Gundermann, morto d’infarto ad appena 43 anni. E’ stato uno dei più grandi cantautori della ex Germania est, rimasto quasi sconosciuto ad Ovest anche dopo la caduta del Muro. Era assolutamente come nessuno si immaginerebbe un cantante rock: astemio, vegetariano convinto e non si era mai drogato.

E la cosa più strana è che anche potendoselo permettere non ha mai voluto smettere di fare il minatore nelle miniere di carbone a cielo aperto (il famoso Tagebau, che si trova in molte sue canzoni) di Hoyerswerda, al confine con la Polonia. Le sue canzoni sono si’ anche politiche e impegnate ma molte parlano semplicemente della vita di tutti i giorni, con le sue gioie e i suoi dolori.

Volevo proprio iniziare con una di queste a presentarvi Gundi, come lo chiamavano gli amici. Datemi il tempo di ascoltarne altre e mi sa che vi bombarderò’ presto con altre sue canzoni!

Dall’album: Einsame Spitze (1992)

DEVE ESSERE COSI’

L’inverno deve essere di nuovo freddo al punto giusto
e sul tetto deve esserci la neve ma bianca
attorno a casa mia ci deve essere per bene di nuovo un bosco
e il forno dentro caldo al punto giusto
il mio tappeto deve infine volare di nuovo
il mio cavallo magico sta arrivando al trotto
gli spiriti non possono più acchiapparmi

perché io ho di nuovo degli amici

I fiori devono essere di nuovo i miei amici

ci guariamo le ferite a vicenda

nei rami devono abitarci di nuovo gli uccelli

che devono parlare con le ciliegie

voglio anche parlare di nuovo con gli animali
e voglio capire l’erba
cosa bisbiglia nelle tiepide notti d’estate
e da cosi’ tanto tempo che bramavo farlo

 non mi chiedere come…

non mi chiedere quando…
è solo una canzone
ma con una mia canzone

inizio ora per la prima volta

La pioggia deve colpire ancora con il suo arco

tra il nero e il bianco come un braccio colorato

e il rosso non deve essere più bugiardo

e il verde e giallo non più cosi’ sfigati
i funghi devono ancora uscire strisciando dalle bombe (?)
e le bombe devono tornare nella pancia dell’aereo
Il buco nel cielo si deve richiudere
e anche i buchi sulla terra….

non mi chiedere come…

non mi chiedere quando…

è solo una canzone
ma con una mia canzone
inizio ora per la prima volta
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...