Il blues dell’acqua torbida – Blues mutne vode – Djordje Balasevic – 1983

 

1983

Dall’album: Celovecernji the kid, 1983

Barbo, lucioperca, coracino, persico, luccio e pescegatto… c’è da divertirsi con questa canzone con i pesci! Un grandissimo HVALA a Sonja e Matteo iz Brescije per le ultime correzioni, perché senza una laurea in itticultura questa traduzione era molto tosta…!!
Dall’album: Celovecernji the kid, 1983

 

IL BLUES DELL’ACQUA TORBIDA

Nell’acqua torbida si trova di tutto
il barbo furbo e il lucioperca stupido
il coracino e il persico, la guardia e il ladro
e i pesci che vivono alle spalle degli altri

Quelli piccoli evitano quelli grandi
ti distrai un attimo e finisci mangiato
non c’è via di scampo, si finisce dritti nella rete
c’è chi nasce per diventare la preda

Io canto il mio blues senza particolari intenzioni
i pesci più grandi per me sono invece piccolissimi
e quel mondo lo osservo solo da lontano
se anch’io sono stato ingannato o tradito
a tutti capita di sembrare uno scemo
è ordinaria amministrazione

Chi passa la vita nell’acqua torbida
deve conoscere bene tutti i trucchetti
nell’acqua torbida, che a molti piace,
soprattutto a quelli sopra e a quelli sotto*

Tutti sanno a cosa mira il luccio in superficie
sono qui per dar noia e fare rumore
e giù, nel fondo, destino crudele
a  molti risolve le cose un pescegatto**

Io canto il mio blues nel profondo del cuore
e mi tengo nell’acqua di mezzo***
è ordinaria amministrazione,
è ordinaria amministrazione

ma cosa si riduce la vita nell’acqua?
ecco, gli avidi hanno il potere
il pesce persico è stupido ma tarchiato
e i pesciolini piccoli se li pappa con gusto

Nei giorni schifosi quando si abbassa il livello dell’acqua
i pesciolini piccoli non valgono niente
arrivano le crisi, mordono in modo diverso
e solo i migliori nuotano ancora!Io canto il mio blues in un vortice sordo

e i pesci più grandi per me sono piccolissimi
e quel mondo lo osservo solo da lontano
Io canto il mio blues
e mi chiedo cosa fanno i pesci all’asciutto
ma questa è ordinaria amministrazione

 

Versione originale:

BLUES MUTNE VODE

Svasta se rodi u mutnoj vodi
lukava mrena i glupavi smudj
karas i bandar, lopov i zandar
i ribe sto zive na racun tudj

Malene one vecih se klone
ne pazis i vec te nema za tren
gde god da beze stignu u mreze
neko se rodi da postane plen

Ref.
Ja pevam svoj blues bez namere bitne
i najvece ribe za mene su sitne
ja sa strane samo posmatram taj svet

A budem i ja i smuvan i varan
pa svakom se desi da ispadne saran
to je bar rutinska stvar

Ko zivot vodi u mutnoj vodi
mora sve trikove dobro da zna
u mutnoj vodi, sto mnogim godi
posebno onim sa vrha i dna

Svi znaju svrhu, stuka na vrhu
tu su da kvare i naprave lom
a dole na dnu sudbinu jadnu
mnogima resava nekakav som

Ref.

Ja pevam svoj blues u srcu dubine
i drzim se pretezno zlatne sredine
to je bar rutinska stvar, rutinska stvar

Na sta se svodi zivot u vodi
pa eto, grabljivci imaju vlast
Grgec je glupan, ali je krupan
pa male ribice guta u slast

U dane gadne, kad voda padne
plasljive ribe ne vrede ni gros
naidju krize, drukcije grize
i samo najbolji plivaju jos

Ref.

Ja pevam svoj blues u vrtlogu gluvom
i pitam se sta rade ribe na suvom
a to je bar rutinska stvar

 

* si accettano suggerimenti!!
** letteralmente “siluro”
*** significa “gente ricca”, che sta bene

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...