Olé Lole – Djordje Balasevic 1991

1530523_608810099198247_1691549299_n

 

Quando la Vojvodina incontra la Spagna 🙂

 

 

Traduzione in italiano:

Olé Lole ti scrivo una canzone per nove giorni
affilo i dettagli di filigrana
infilzo, ma non viene fuori nessuna collana,

impongono un ritmo di marcia
i pazzi si inchinano come uno shaduf**
cantano canzoni con molte falsità
io lo faccio per conto mio.

Lole, dovrei forse bruciare la mia chitarra
come quelle barche vichinghe
lasciarla andare giù per il fiume e poi lamentarmi
che la trovi il diavolo!

Lole, dammi ancora un altro bicchiere per finirlo tutto
ho sognato di nuovo la siccità
lascia cantare ancora gli zingari
per alleviare la mia anima

Lole, Hai qualcuno nel mondo
o verresti con me a fare un giretto?
Dai che cambiamo il mondo..
domani metto l’annuncio.

Lole, guarda cosa ci stanno facendo
nella carta del cielo siamo solo un puntino…
metti una barricata davanti al letto
e basta, la pace dei sensi!***

Lole, è finita appunto la pazzia
siamo arrivati alla pace dei sensi
ma ecco i prossimi fascisti
mentre non avevi neanche il tempo di dire qualcosa****

Lole, dammi ancora un altro bicchiere per finirlo tutto
ho sognato di nuovo la siccità
lascia cantare ancora gli zingari
per alleviare la mia anima

Lole, la luna splende come una medaglia
o guarda qualcosa impetuosamente?
ecco formato un battaglione di stelle
manchi solo te all’appello

Olé Lole, ma che te ne frega, te ascolti solo il cuscino,
te lo tieni stretto, di seta, come una tenaglia
Pensi a qualche cattiveria?
Oh Dio.. proprio di ogni genere…

Lole, oggi sono pieno di qualche Spagna,
ho vissuto là tre volte
pensi che sia stato in vite passate?
Ah, si ridi pure…

Lole, dammi ancora un altro bicchiere per finirlo tutto
ho sognato di nuovo la siccità
lascia cantare ancora gli zingari
per alleviare la mia anima

Lole, dovrei bruciare la mia chitarra
come quelle barche vichinghe
lasciarla andare giù per il fiume e poi lamentarmi
che la trovi il diavolo

Lole, dammi ancora un altro bicchiere per finirlo tutto
ho sognato di nuovo la siccità
lascia cantare ancora gli zingari
per alleviare la mia anima

Lole, oggi sono pieno di qualche Spagna,
ho vissuto là tre volte
pensi che sia stato in vite passate?
Ah, si ridi pure…

Lole, dammi ancora un altro bicchiere per finirlo tutto
ho sognato di nuovo la siccità
lascia cantare ancora gli zingari
per alleviare la mia anima

* Nella regione della Vojvodina, da dove viene Balasevic, Lola è un tipico nome maschile in slang per una persona che si chiama Lola (pronunciato con una o lunga). In questa canzone ha fatto una versione femminile in Lole. E “olé” è anche una parola spagnola che significa “via!” cosa che suona bene con il ritmo spagnolo della canzone

** Shaduf è la traduzione italiana di “djeran”, un’antica pompa tipica della Vojdovina.

*** “Mirna Backa” è un’espressione della Vojvodina che significa “pace completa” dalla regione “Backa”.

***”Dok si rekao piksla” è un modo di dire locale intendendo qualcosa che si dice veloce, tanto veloce quanto si dice “tin”

Versione in serbo:

Oleole pisem ti pesmu devet dana
brusim filigranske detalje
nizem, al’ nista od djerdana
lepo nece dalje
Ole Lole,
namecu neki ritam marsa
lude se klanjaju ko djeram
pevaju pesme s puno falsa
ja po svome teram
Lole, valja mi tamburu spaliti
ko one vikinske ladje
pustiti rekom pa zaliti
nek je djavo nadje
Lole, daj mi da jos jednu ispijem
opet sam sanjao susu
pa pusti ponovo Gypsy-je
za moju dusu
Lole, imas li ikoga na svetu
ili bi sa mnom na put mogla
hajde da menjamo planetu
sutra dajem oglas
Ole Lole, pogledaj samo sta nam rade
na karti neba mi smo tacka
stavi pred krevet barikade
i mirna Backa
Lole, taman se ludilo rascisti
taman smo nadomak smisla
evo ih sledeci falsisti
dok si rek’o piksla
Lole, daj mi da jos jednu ispijem
opet sam sanjao susu
pa pusti ponovo Gypsy-je
za moju dusu, hajde
Ole Lole, cakli se mesec ko medaljon
al’ nesto goropadno motri
postroji zvezdani bataljon
falis na toj smotri
Ole Lole, bas tebe briga, slusas jastuk
stiskas tu svilu kao klesta
mislis na neki bezobrazluk
o, Boze, bas kojesta
Ole, danas sam pun neke Spanije
triput sam ziveo tamo
sumnjas u zivote ranije
ako, smej se samo
Lole, daj mi da jos jednu ispijem
opet sam sanjao susu
pa pusti ponovo Gypsy-je
za moju crnu dusu, Lole moj
Lole, valja mi tamburu spaliti
ko one vikinske ladje
pustiti rekom pa zaliti
nek je djavo nadje
Lole, daj mi da jos jednu ispijem
opet sam sanjao susu
pa pusti ponovo Gypsy-je
za moju dusu
Ole, danas sam pun neke Spanije
triput sam ziveo tamo
sumnjas u zivote ranije
ako, smej se samo
Lole, daj mi da jos jednu ispijem
opet sam sanjao susu
pa pusti ponovo Gypsy-je
za moju dusu
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...