About

dizionari

Ciao a tutti!

Mi chiamo Monia, ho 37 anni e si… parlo *per caso* 5 lingue mediamente bene e mi faccio capire (quasi) dovunque.

Tra il 2013 e 2016 ho passato prima il B2 d’inglese, poi il C1 di tedesco e francese ed infine il B2 di spagnolo.

Se pensate che sia nata poliglotta, no! A casa mia si parlava (e ancora di parla) solo italiano, anzi… un fiorentino abbastanza stretto 🙂 Fino a 14 anni non ho mai viaggiato tanto e in quel momento mai mi sarebbe venuto in mente di imparare le lingue! A 14 anni poi ero convinta che non sarei riuscita neanche ad imparare 10 paradigmi d’inglese… che le lingue non erano per me e il pensiero di viaggiare mi piaceva poco… tanto che in prima superiore mi ero pure iscritta al liceo classico… (se ci ripenso ora mi vengono i brividi….)

Poi sono arrivate le vacanze studio in Inghilterra, la scoperta della necessità di parlare almeno inglese per fare amicizia con amici non italiani, gli amici “di penna” un po’ in tutto il mondo…

Ed ecco che dopo solo 1 anno ho sfidato i mulini a vento: ho lasciato il Liceo classico per il Liceo linguistico contro tutto e contro tutti, e visto che non mi bastavano neanche l’inglese, il tedesco e lo spagnolo, a 17 anni, entusiasta di un progetto di solidarietà e aiuto durante la guerra nella ex Jugoslavia, ho deciso di studiare da autodidatta anche il croato! (che come ben sapete prima della guerra si chiamava serbo-croato e ora invece serbo, croato, bosniaco e montenegrino 🙂 )

E mentre altre amiche in quel periodo sognavano il principe azzurro e fare shopping compulsivo, ho accumulato una voglia instancabile e insaziabile per i viaggi, in qualsiasi parte del mondo 🙂

Dopo una laurea triennale & specialistica in croato e tedesco, nel 2006/2007 ho lasciato l’Italia, trovando una casa in Francia che mi ha permesso di lavorare in Svizzera. Non perché la Svizzera mi fosse mai piaciuta prima ma solo perché con tutte le lingue che sapevo ho trovato lavoro nel giro di un mese dove lavorava già mio marito 🙂 Non mi piace dire che mi sono trasferita “per amore” perché se non avessi trovato un lavoro non so se sarei rimasta. Ma alla fine è stata una bella cosa avere due bei lavori appena laureati in quegli anni tremendi della crisi economica internazionale e stare insieme. Essere valutati per quello che si sa (o che potenzialmente si potrà fare) e non per quante conoscenze hai. Essere nessuno che in poco tempo può avere un buon lavoro, dignitoso, ed essere felice. Cosa c’è di male in questo? Se la Svizzera mi è mai piaciuta? No! Ma non si può avere sempre tutto dalla vita!

E il francese che uso ogni giorno a lavoro? Ah, non l’avevo mai studiato perché non mi era mai piaciuto e mai sarei andata a vivere in Francia!! Come sapete la vita è strana… e mai dire mai… 🙂

Nel 2010 è nata mia figlia. E lei si che è nata in Francia e ora che ha quasi 7 anni è davvero una bilingue “naturale” senza bisogno di libri, di corsi, di “imparare”. E’ stata una cosa incredibile vedere anche la sua evoluzione linguistica e come ancora riesce a correggermi nelle piccolissime sfumature perché come dice lei “Tu mamma lo parli benissimo il francese… mai io sono bilingue 🙂 “

Spero che questo blog vi servirà per i vostri progetti linguistici! Non esitate a scrivermi se avete bisogno di me a verardimonia@gmail.com. Cercherò di rispondervi nel più breve tempo possibile!

BUONA LETTURA!

Annunci